ATTREZZATURA per il pellegrino

 

Lo zaino sarà la nostra casa per tutto il cammino ... o meglio come la chiocciola sarà il nostro guscio da portare sulle spalle ogni giorno.
Fatta questa premessa si capisce che meno pesante è, meglio è.


Quale zaino?


un tantino più grande che piccolo ... tanto nel grande ci sta anche il poco ... e il peso non è maggiore.
Il mio era uno zaino da 65 lt, ma penso che una buona misura sia 50/55 lt. 
Molto importante il telo copri zaino che in caso di pioggia protegge alla grande il contenuto.
Deve avere due buoni spallacci imbottiti, larghi (per distribuire meglio il peso) e regolabili in modo che il peso dello zaino possa gravare più sulle anche che sulle spalle stesse.
Fondamentale quindi una buona cintura a vita che possa scaricare il peso appunto sulle anche
Infine importante è l'allacciamento al petto in modo da tenere sempre in linea gli spallacci e quindi evitare che il peso si sposti di più su una che sull'altra. 
A pieno carico (acqua e cibo compresi) lo zaino dovrebbe restare sotto i 10Kg di peso ... per ogni grammo risparmiato, spalle, schiena e gambe vi ringrazieranno!!!
Il principio è: non portarsi dietro il superfluo che tanto non verrà usato e fa solo peso!
Consigliato è l'utilizzo di materiali cosidetti tecnici, cioè materiali leggeri, resistenti, facili da lavare, che si asciugano velocemente.

 

Che scarpe? ... e i calzini?

 

comunque la scarpa deve soddisfare i requisiti di: 
- essere confortevole, 
- non troppo pesante,
- proteggere dall'acqua,
- un sottopiede morbido ammortizzante 
- una buona suola in gomma.
Soprattutto ricordate che le scarpe che userete in cammino devono essere abbondantemente da voi collaudate, cioè usate. Non fate l'errore di molti di partire con le scarpe nuove!!!
 

Anche la scelta dei calzini è importante ... sembra una stupidaggine, ma un buon paio di calzini tecnici, antivesciche possono fare la differenza tra fare una cammino tranquillo oppure sofferto a causa appunto delle vesciche.

che abbigliamento mi servirà ?
... cosa mi porto nello zaino?

I miei suggerimenti possono essere utili per i pellegrini che faranno il cammino nella buona stagione e cioè da aprile ad ottobre. 
 

Abbigliamento e attrezzatura

 

due paia di canotte in tessuto tecnico (una indosso e una di riserva)

due magliette t-shirt in tessuto tecnico (una indosso e una di riserva)

tre paia di mutande in fibra o cotone.

tre paia di calzini tecnici antivesciche di media pesantezza (un paio ai piedi e due di riserva)

due fazzoletti (uno in tasca e uno di riserva)

due paia di pantaloni tecnici (uno indosso e uno di riserva).
Scieglierne magari un paio di leggeri che si possono anche trasformare in pantaloni corti e un paio un po' più pesanti.

un maglioncino in "pile" non troppo pesante

una tuta di cotone leggerissima che serve sia per i momenti di relax, sia come pigiama ed eventualmente anche come ulteriore giacchino da mettere sopra o sotto il maglioncino in pile.

un cappello per il sole ... meglio a large falde perchè protegge di più

ciabatte in gomma per relax e andare anche in doccia

un poncho o una mantellina per la pioggia o una buona K-way (che può servire anche per per proteggere dall'aria fresca) .

un paio di ghette/uose copri scarpe o magari un copri pantaloni che si aggancia alle scarpe.

una borraccia ... (anche due. Non pesano molto ... da vuote, ma l'acqua è FONDAMENTALE)

un coltellino tipo "svizzero"

 

Accessori

 

necessario per la toilette personale (spazzolino, dentifricio, rasoio, pettine ecc.). Come sapone è meglio usare il sapone di marsiglia che va bene anche per il bucato; basta una saponetta piccola

Mini "pronto soccorso" con:
- cerotti per vesciche e ago.
- salviettine disinfettanti.
- garze.
- cerotti.
- aspirine.
 

un panno in microfibra come asciugamano sia per la doccia che per le normali pulizie.

una torcia elettrica

5 mollettine da bucato e una cordicella da 5/6 metri ... che tornerà utile in molte occasioni.

Da aggiungere poi: 
- crema di protezione solare almeno per i primi giorni, 
- occhiali da sole
- un rotolo di carta igienica (torna sempre utile prima o poi ...)
- due/tre pacchettini di fazzoletti di carta 
- un libro .. che fa sempre buona compagnia (se non pesa troppo ...)
- un blocchetto con matita per scrivere i propri appunti 

 

Per dormire:

TENDA da trecking ultraleggera (se previsto di dormire all'aria aperta)

sacco a pelo

Materrassino in gomma (SOLO SE SI HA LA TENDA)

carta d'identità

carica batterie per il telefono cellulare

carica batterie per la macchina fotografica o batterie di riserva

bankomat

un po' di € in contanti


A questo punto, zaino in spalla e ... buen camino,

e cool, just head to the Wix Blog!